Categorie
K-Food Korea

#K-food: Kimchi-jjigae (김치찌개)

Ricetta Kimchi-jjigae

Nuovo sabato, nuova ricetta!

Oggi parliamo del Kimchi-jjigae (김치찌개), conosciuto anche come stufato di kimchi, che, prima di diventare un piatto molto popolare servito in ogni ristorante, veniva soprattutto utilizzato come metodo per terminare gli avanzi di kimchi, quando diventava troppo duro per essere consumato da solo.

Il Kimchi-jjigae è composto da kimchi, cipolla, cipollotto, carne di maiale a fette sottili oppure tonno in scatola, e vari condimenti, il tutto immerso in un buonissimo brodo.

È un piatto caldo, sostanzioso, saporito e delizioso che piace praticamente a tutti, a patto che si riesca a gestire il piccante!

Ovviamente anche la ricetta del kimchi-jjigae può avere molte variazioni, legate soprattutto al tipo di brodo che si vuole utilizzare per insaporire il piatto: oggi io vi mostro una versione con la carne che comprende gli ingredienti base ma un brodo molto più saporito del classico brodo di carne.

NB: in caso vogliate qualcosa di meno intenso, potete benissimo usare il brodo di pollo o manzo e saltare la preparazione di quello di acciughe!

Avvertenze!

Si tratta di un piatto che può risultare molto piccante a seconda del tipo di kimchi che viene scelto e a seconda della quantità di gochugaru e gochujang che viene utilizzata: se non reggete molto il piccante, dimezzate le dosi del peperoncino, aggiungete più acqua al brodo e fatevi consigliare in un supermercato orientale del kimchi non troppo forte!

Ma passiamo ora alla ricetta!

  • Difficoltà: Media
  • Tempo di preparazione: 15 Minuti
  • Tempo di Cottura: 40 minuti
  • Porzioni per: 2/4 Persone

Ingredienti

Per lo stufato:

  • 450 g Kimchi, tagliato in pezzi
  • 60 ml Salamoia di Kimchi
  • 225 g Spalla di Maiale o Pancia di Maiale (se preferite potete usare il tonno in scatola)
  • 150 g Tofu (opzionale), tagliato in pezzi spessi a forma di quadrato
  • 3 Cipollotti
  • 1 Cipolla, affettata
  • 5 g (circa) Sale Kosher, in caso mancasse va bene anche sale normale
  • 10 g Zucchero
  • 10 g Gochugaru (fiocchi di peperoncino coreano)
  • 17 g Gochujang (pasta di peperoncino)
  • 5 ml Olio di Sesamo tostato
  • 480 ml Brodo di Acciughe (o brodo di pollo o di manzo)

Per il brodo di acciughe:

  • 7 Acciughe Grandi Essiccate, senza testa e interiora
  • 40 g Ravanello Coreano (o ravanello daikon), tagliato sottile
  • 50 cm Kelp Essiccato
  • 3 Radici di Cipollotto
  • 950 ml Acqua

Preparazione

Preparazione brodo di acciughe (facoltativo):

1- Mettere le acciughe, il daikon, le radici di cipollotto e il kelp essiccato in una pentola profonda.

Acciughe, Daikon, Radici di cipollotto e Kelp nella pentola

2- Aggiungere l’acqua e far bollire per 20 minuti a fuoco medio alto.

3- Abbassare il fuoco al minimo per altri 5 minuti.

4- Filtrare e mettere da parte il brodo.

Preparazione stufato di kimchi:

1- Mettere il kimchi e la salamoia di kimchi in una pentola poco profonda; aggiungere la carne di maiale e la cipolla.

2- Tagliare 2 cipollotti in diagonale e aggiungerli alla pentola.

3- Aggiungere sale, zucchero, fiocchi di peperoncino e pasta di peperoncino. Spruzzare l’olio di sesamo e aggiungere il brodo di acciughe.

Gochujang e Gochugaru in cima agli ingredienti nella pentola

4- Coprire e cuocere per 10 minuti a fuoco medio alto.

5- Aprire e mescolare i condimenti con un cucchiaio. Adagiare il tofu in cima; coprire e cuocere altri 10-15 minuti a fuoco medio.

6- Tagliare 1 cipollotto e posizionarlo sopra lo stufato; togliere dal fuoco e servire con riso.

맛있게 드세요!

Fonti: https://www.maangchi.com/recipe/kimchi-jjigae

5 risposte su “#K-food: Kimchi-jjigae (김치찌개)”

Primo!

E come poteva essere diversamente, visto che c’è oggi la mia pietanza preferita coreana! Era proprio destino.

La lista degli ingredienti è complessa ma ne varrà sicuramente la pena e ho gia l’acquolina in bocca! 🙂 🙂 🙂

Sarebbe meglio di no perché potrebbe cambiare un pochino il sapore, ma se vuoi provare poi facci sapere come viene!

Come puoi non amare una ricetta del genere se sei appasionato del piccante? Semplice, non puoi.
Decisamente una bomba di ricetta per le papille gustative!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.