Categorie
K-Food Korea

#K-food: Patbingsu (팥빙수)

Oggi vi parlo finalmente della mia ricetta coreana estiva preferita, il Patbingsu!

Il Patbingsu (팥빙수) è uno dei dessert o snack estivi più popolari in Corea.

Si tratta di una specie di granita il cui ingrediente principale è una pasta di fagioli rossi, accompagnata da tanta frutta colorata, pezzi di torta di riso e latte condensato dolce e cremoso.

Normalmente, i fagioli rossi vengono bolliti, schiacciati e poi addolciti, in modo da risultare morbidi e dolci, ma in caso voleste saltare questo passaggio sappiate che è possibile acquistare la pasta di fagioli rossi dolci in moltissimi supermercati asiatici!

In Corea, il Patbingsu si può trovare sia nei ristoranti che, più comunemente, come cibo di strada o già pronto nei convenience store.

Decideste di visitare il Paese in estate, vi capiterà sicuramente di vedere tantissimi coreani fare picnic all’ombra degli alberi dei vari parchi mentre si godono la loro granita di fagioli rossi per combattere il caldo afoso.

La cosa bella di questo piatto è che può essere personalizzato secondo i gusti di chiunque aggiungendo la frutta che più si preferisce!

Andiamo alla ricetta!

  • Difficoltà: Facile
  • Tempo di preparazione: 1 Ora e 20 Minuti
  • Tempo di cottura: 10 Minuti
  • Porzioni per: 4 Persone

Ingredienti

  • 400 g Cubetti di Ghiaccio
  • 225 g Fagioli Rossi Secchi
  • 200 g Zucchero
  • 4 g Estratto Vaniglia
  • 1 Pizzico Sale
  • 20 ml Latte Condensato dolce
  • 16 Mini-torte di Riso dolci (mochi)
  • Fragole, a pezzetti
  • Kiwi, a pezzetti
  • Banana, a pezzetti

Preparazione

Preparare la pasta di fagioli rossi dolci:

  1. Sciacquare e scolare i fagioli rossi e metterli in una pentola dal fondo spesso. (Con 225 g di fagioli rossi secchi si ottengono poco più di 500 g di fagioli rossi dolci. Per ogni porzione di patbingsu occorrono circa 110 g di fagioli rossi dolci).
  2. Aggiungere 945 ml di acqua. Coprire la pentola e portare a ebollizione a fuoco basso per 10 minuti.
Fagioli Rossi in acqua
  1. Abbassare la fiamma e cuocere a fuoco lento per 1 ora.
  2. Aprire il coperchio e controllare se i fagioli sono ben cotti o meno. I fagioli risultano ben cotti quando si riescono a schiacciare facilmente.
  3. Assaggiare i fagioli. Se la masticazione risulta dura, è necessario prolungare la cottura.
  4. Scolare l’acqua e aggiungere lo zucchero, l’estratto di vaniglia e il sale. Mescolare bene.
  5. Scoprire e mescolare i fagioli dolci a fuoco basso per altri 5 minuti.
  6. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare. Conservare in frigorifero.

Preparare il ghiaccio tritato:

  1. Mettere i cubetti di ghiaccio in un robot da cucina (o in una macchina per la produzione di ghiaccio tritato).
  2. Macinare il ghiaccio per circa 20 secondi fino a ottenere una consistenza liscia.
Consistenza Ghiaccio Tritato

Assemblare il Patbingsu:

  1. Aggiungere 110 g (circa) di pasta di fagioli rossi dolci sul fondo di una ciotola per dessert.
  2. Aggiungere un po’ di ghiaccio tritato (deve essere almeno metà della ciotola) sopra la pasta di fagioli.
  3. Aggiungere fragole, banane e kiwi (o frutta di vostra scelta) a pezzetti sopra il ghiaccio.
  4. Aggiungere il latte condensato (quantità a vostra scelta) sopra la frutta (o direttamente sopra la pasta di fagioli rossi)
  5. Aggiungere qualche pezzetto di torta di riso in cima al tutto.
  6. Servire subito!

맛있게 드세요!

Siamo arrivati all’ultimo episodio di questa rubrica, abbiamo scoperto tante ricette diverse e golosissime da replicare a casa… Proprio per questo abbiamo pensato: perché non fare un menù di una cena coreana da presentare ai vostri ospiti?

Cliccando nel pulsante qui sotto, troverete un link ad una grafica che abbiamo preparato per voi per rendere le vostre cene coreane home made ancora più interessanti e per sentirvi, almeno per una cena, in Corea insieme ai vostri amici più cari!

Siete pronti a mettervi ai fornelli e stupire tutti? Tutte le ricette del menù sono ricette che trovate nella sezione #K-food di questo sito, quindi potrete usarle come cartina tornasole!

Fateci sapere se userete questa grafica e non dimenticate di taggarci se postate qualche foto!

Fonti: https://www.maangchi.com/recipe/patbingsu

Grafica originale di Mondo coreano, foto e copyright di @lazyfri13th from flickr

Categorie
K-Food Korea

#K-food: Kongguksu (콩국수)

Oggi vi parlo di un altro piatto freddo che i coreani amano soprattutto per combattere il caldo torrido dell’estate!

Il Kongguksu (콩국수), è un piatto di spaghetti al latte di soia, composto appunto da sottili spaghetti di farina di grano in un brodo di latte di soia freddo, cremoso, nutriente e rinfrescante!

Spesso, per renderlo ancora più refrigerante, viene servito con dei cubetti di ghiaccio all’interno della ciotola. Per questo motivo, è un piatto ottimo da gustare soprattutto durante l’estate e le stagioni più calde!

La zuppa in sè ha un sapore molto delicato e in Corea viene spesso accompagnata da “ban chan” (contorni) come kimchi e cetrioli freschi.

Questo piatto è adattissimo a chi non ama il piccante, ed è pure completamente vegano!

La ricetta di per sè non è complicata, l’unica parte che potreste trovare un pochino lunga è la realizzazione del latte di soia, ma nulla di troppo difficile!

  • Difficoltà: Facile
  • Tempo di preparazione: 45 Minuti
  • Tempo di cottura: 5 Minuti
  • Porzioni per: 2 Persone

Ingredienti

  • 90 g Fagioli di Soia secchi, lavati e messi a bagno in acqua fredda per tutta la notte
  • 15 g Semi di Sesamo tostati
  • 15 g Pinoli
  • 250 g Somyeon (spaghetti sottili di farina di grano, acquistabili nei supermarket asiatici)
  • 10 g Sale (o a scelta)
  • 1 Uovo Sodo, sgusciato e tagliato in 8 parti uguali
  • 50 g Cetrioli, tagliati a listarelle
  • 1 Pomodoro piccolo, tagliato a fette
  • 10-12 Cubetti di Ghiaccio (facoltativi)

Preparazione

Preparare il Latte di Soia:

  1. Scolare i fagioli e aggiungerli ad una pentola grossa con circa 470 ml d’acqua. Cuocere per 15 minuti a fuoco medio-alto, scoperto. Poi coprire e cuocere per altri 5 minuti a fuoco basso.
  2. Togliere dal fuoco. Scoprire, mescolare e lasciare raffreddare per 10 minuti.
  3. Trasferire i fagioli e l’acqua di cottura rimasta (circa 120 ml) in un frullatore. Aggiungere 700 ml di acqua fredda, i pinoli e i semi di sesamo.
  4. Frullare ad alta velocità per 1 o 2 minuti, fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso. (Potrebbe essere necessario più tempo a seconda della potenza del vostro frullatore!)
Latte di Soia
  1. Trasferire il latte di soia in un contenitore ermetico o in un barattolo di vetro e conservarlo in frigorifero per un massimo di 24 ore fino al momento di preparare il kongguksu.

Cuocere i noodles:

  1. Portare a ebollizione una grande pentola d’acqua a fuoco medio-alto.
  2. Aggiungere i noodles e mescolarli con un cucchiaio di legno per evitare che si attacchino. Cuocere per 2 o 3 minuti. Se l’acqua bolle, mescolare e aprire il coperchio.
  3. Assaggiare per vedere se i noodles sono cotti. Se sono ancora duri, cuocerli più a lungo. Se sono cotti, toglierli dal fuoco.
  4. Trasferire i noodles in uno scolapasta grande e sciacquarli in acqua corrente fredda. Strofinare delicatamente i noodles tra i palmi delle mani e nello scolapasta finché non sono freddi e non scivolano. Dividere i noodles in 2 porzioni uguali, spremere delicatamente l’acqua in eccesso da ogni porzione e metterli in 2 ciotole o piatti fondi.
Noodles scolati

Assemblare il piatto:

  1. Estrarre il latte di soia dal frigorifero. Aggiungere il sale e mescolare bene con un cucchiaio di legno. (Potete aggiungere più o meno sale a seconda dei vostri gusti).
  2. Versare il latte di soia sui noodles in ogni ciotola. Disporre i pezzi di cetriolo, uovo e pomodoro sopra i noodles. Aggiungere qualche cubetto di ghiaccio se si vuole mantenere il piatto più freddo a lungo. Servire accompagnato da kimchi e qualche altro contorno.
Il piatto completo

Avete mai assaggiato questo piatto? Quali altre ricette vorreste in questa rubrica? Fatecelo sapere nei commenti!

맛있게 드세요!

Fonti: https://www.maangchi.com/recipe/kongguksu

Immagine presa da Dreamstime, grafica di copertina originale di Mondo coreano.

Categorie
K-Food Korea

#K-food: Mul Naengmyeon (물냉면)

È arrivata l’estate e con essa è arrivato pure il grande caldo, e quale miglior modo di combatterlo se non con tanta acqua, bevande rinfrescanti e piatti freddi?

Oggi vi mostro la ricetta del Mul Naengmyeon (물냉면), ovvero noodles coreani serviti in brodo freddo, conditi con cetrioli a fette, pere coreane, ravanelli sottaceto, carne di manzo bollita e uova sode.

Anche se gli abbinamenti degli ingredienti possono sembrare strani, nel complesso, i noodles hanno un gusto molto delicato e rinfrescante e sono molto saporiti, il brodo freddo è piccantino, ma con un particolare gusto agrodolce dato dalle pere.

Il brodo si ottiene dalla salamoia del kimchi di ravanello fermentato (dongchimi – 동치미) e dal brodo di manzo; oggi è anche possibile trovarlo già fatto, in alcuni supermercati asiatici, all’interno della confezione dei noodles, ma siccome è un prodotto abbastanza di nicchia, vi spiegherò io come farlo!

La versione vegetariana non prevede l’utilizzo della carne di manzo, neanche all’interno del brodo e, se non siete grandi amanti dei noodles in brodo, sappiate che esiste una versione simile di questo piatto completamente asciutta!

Si chiama Makguksu (막국수) ed è originale della regione di Gangwon, e soprattutto è considerato il piatto tipico della capitale, Chuncheon.

Le differenze tra i due piatti risiedono nell’alta concentrazione di farina di grano saraceno che viene usata per il Makguksu, risultato del fatto che il grano è una coltura di base nella zona di Gangwon-do, e nell’uso di maggiori quantità di verdure.

Se vi interessa sapere di più di questa ricetta fatemelo sapere nei commenti!

Adesso vediamo insieme il Mul Naengmyeon!

  • Difficoltà: Media
  • Tempo di preparazione: 10 Minuti
  • Tempo di cottura: 1 Ora e 15 Minuti
  • Porzioni per: 2 Persone

Ingredienti

Noodles e Condimenti:

  • 200 g Spaghetti Naengmyeon (tagliatelle coreane di grano saraceno)
  • 50 g Pera Coreana o Pera Nashi, sbucciata, privata del torsolo e affettata sottilmente
  • 40 g Ravanelli Sottaceto o Ravanello Dongchimi, tagliato a fettine sottili
  • 40 g Cetrioli, tagliati a julienne
  • 1 Uovo Sodo, tagliato a metà
  • Semi di Sesamo tostati, per guarnire
  • Polvere di Senape gialla (facoltativa)
  • Aceto Bianco o Aceto di Sidro di mele (facoltativo)

Brodo:

  • 950 ml Acqua
  • 150 g Petto di Manzo
  • 20 g Cipolle
  • 5 g Scalogno, parte bianca
  • Pepe Nero intero
  • 470 ml Salamoia dongchimi (salamoia per kimchi di acqua di ravanello, chiedete nei supermercati asiatici!)
  • 30 ml Aceto Bianco o Aceto di Sidro di Mele
  • 14 ml Succo di pera coreana o di Pera Nashi (da pera grattugiata e filtrata in una confezione di dashi o in un panno pulito)
  • 18 g Zucchero
  • 3 g (un pizzico) Sale Marino Fino
  • 2 g (un pizzico) Senape Gialla in polvere

Preparazione

  1. Immergere la punta di petto in una ciotola d’acqua e metterla da parte per 10 minuti. Scolare l’acqua. Aggiungere i 950 ml d’acqua, la punta di petto, la cipolla, lo scalogno e il pepe nero in una pentola media. Coprire con il coperchio e far bollire a fuoco alto. Eliminare le macchie che si formano sull’acqua.
  2. Quando l’acqua inizia a bollire rapidamente, ridurre il fuoco a medio-basso. Far sobbollire fino a quando la punta di petto non sarà tenera e cotta (di solito ci vuole circa 1 ora in totale); filtrare il brodo e raffreddarlo per 30 minuti.
  3. Estrarre la carne, metterla su un piatto e farla raffreddare fino a che non scotti più al tatto. Tagliare il grasso filante dalla carne e affettarla sottilmente.
  4. Unire il brodo di manzo (dal punto 1) e la salamoia di dongchimi in una ciotola/contenitore. Aggiungere l’aceto, il succo di pera, lo zucchero, il sale e la senape in polvere per condire il brodo. Mescolare per amalgamare. (A seconda della salamoia di dongchimi e delle vostre preferenze di gusto, potreste voler regolare la quantità di questi ingredienti).
Condimento con succo di pera per il brodo
  1. Coprire la ciotola/contenitore e metterla in freezer a congelare leggermente (3-4 ore). In alternativa, si può congelare per tutta la notte e scongelare in frigorifero o a temperatura ambiente (se è inverno) finché il brodo non sarà freddo. Se necessario, si può eliminare il ghiaccio con una forchetta.
  2. Lessare i noodles seguendo le istruzioni della confezione. I noodles devono essere ben cotti e la loro consistenza deve essere morbida. Scolare l’acqua e sciacquare i noodles sotto l’acqua corrente fredda un paio di volte per raffreddarli. Se lo si desidera, si possono aggiungere dei cubetti di ghiaccio mentre si raffreddano i noodles.
Sciacquare i noodles sotto acqua fredda
  1. Scolare rapidamente l’acqua e porzionare le tagliatelle per servirle. Mettere un po’ di noodles in una ciotola da portata.
  2. Versare il brodo di naengmyeon raffreddato sui noodles. Ricoprire con le fettine di manzo, il ravanello sottaceto, il cetriolo, la pera e l’uovo. Cospargere di semi di sesamo tostati. Servire immediatamente. Per un gusto più piccante, si può aggiungere alla zuppa un po’ di pasta di senape e aceto.
Il piatto completato

Avete mai assaggiato questo piatto? Quali altre ricette vorreste in questa rubrica? Fatecelo sapere nei commenti!

맛있게 드세요!

Fonti: https://mykoreankitchen.com/mul-naengmyeon-korean-cold-noodle-soup/

Note: immagine di copertina di foodnetwork.com, grafica originale di Mondo coreano.

Categorie
K-Food Korea

#K-food: Samgyeopsal (삼겹살)

Il samgyeopsal (삼겹살) è un popolare piatto coreano a base di pancetta di maiale grigliata, che viene consumato soprattutto nei ristoranti K-BBQ accompagnato da diversi contorni.

Letteralmente, Samgyeop-sal significa “carne a tre strati”: nello specifico “sam” significa “tre”, “gyeop” significa “strati” e “sal” significa “carne”. Il piatto, infatti, richiede un taglio di carne ricavato dalla pancia di maiale grassa, in tre strati.

Non si sa bene quando il termine samgyeopsal sia arrivato effettivamente ad identificare questo specifico piatto, ma ci sono fonti che testimoniano come una parte specifica delle costole del maiale sia stata così chiamata negli anni ’80.

Sembra, quindi, che questa pietanza non abbia avuto grande successo nei periodi antichi della storia coreana, ma solo in tempi più recenti, probabilmente dopo la metà degli anni ’70 del 1900, stando alle poche fonti locali.

Tornando alla ricetta; spesso questo piatto viene servito con una salsa, chiamata Ssamjang (쌈장), una delle salse coreane più famose, che è la salsa base che viene utilizzata con il BBQ coreano.

Poiché la cottura e il consumo avvengono a tavola, il samgyeopsal è molto sociale e ideale per le feste. È anche piuttosto semplice da preparare e, dato che tutti si servono da soli, è anche facile da servire!

Esiste anche una variante vegetariana del samgyeopsal, dove la pancetta viene sostituita da funghi che possono essere aromatizzati nello stesso modo in cui viene insaporita la carne, e si possono usare gli stessi contorni della variante classica.

I passaggi della ricetta sembrano lunghi, ma in realtà è semplicissima!

  • Difficoltà: Facile
  • Tempo di preparazione: 20 Minuti
  • Tempo di cottura: 5 Minuti
  • Porzioni per: 4 Persone

Ingredienti

Carne:

  • 1,3 kg Pancetta di Maiale (fresca o surgelata preaffettata)

Contorni:

Per l’insalata di cipolle verdi:

  • 14/15 Cipolle Verdi (circa 500 g), affettate finemente
  • 60 ml Salsa di Soia
  • 8 g Zucchero
  • 8 g Semi di Sesamo tostati
  • 15 ml Olio di Semi di Sesamo tostati
  • 16 g Fiocchi di Peperoncino (gochugaru)

Verdure:

  • 1 Mazzo di Lattuga, lavato e sgocciolato
  • 2 Carote, tagliate a bastoncini
  • 1 Cetriolo, tagliato a bastoncini
  • 7-8 Peperoncini Verdi, tritati
  • 12 (circa) Spicchi di Aglio crudo, tagliato a fette
  • 1 Cipolla grande, tagliata a fette

Per la salsa:

  • 55 g Doenjang (Pasta di fagioli di soia)
  • 30 g Gochujang (Pasta di peperoncino)
  • 30 ml Olio di Semi di Sesamo tostati
  • 10 g Miele
  • 6 g Semi di Sesamo tostati
  • 2 Spicchi di Aglio tritati
  • 10 g Cipolla, a fette sottili
  • 15 g di Nocciole (o frutta secca e semi a scelta – facoltativo

Preparazione

  1. Tagliare la pancetta di maiale in pezzi di dimensioni ridotte. Metterla in un piatto grande e conservarla in frigorifero.

Preparare l’insalata di cipollotti:

  1. Immergere le cipolle verdi tagliuzzate in acqua fredda per 5 minuti. Sciacquare e scolare.
  2. In una piccola ciotola unire la salsa di soia, lo zucchero, i semi di sesamo, l’olio di sesamo tostato e le scaglie di peperoncino. Mescolare bene e mettere da parte.
  3. Distribuire le cipolle verdi in piccole ciotole e mettere un po’ di salsa su ciascuna di esse.
Insalata di cipolle verdi con salsa

Preparare la salsa ssamjang:

  1. Mettere tutti gli ingredienti (sezione salsa degli ingredienti) in un robot da cucina (o una ciotola) e frullare fino a ottenere una consistenza omogenea. Trasferire la salsa in una ciotola da portata. Guarnire con cipolla verde e semi di sesamo.

Come cucinare il samgyeopsal:

  1. Riscaldare una piastra o una padella per grigliare. Mettere un po’ di olio di sesamo tostato sul fondo per insaporire il tutto.
  2. Ricoprire la piastra con la pancetta di maiale. Grigliare e girare quando il fondo diventa un po’ croccante. Continuate a cuocere e a girare fino a quando entrambi i lati saranno croccanti.
  3. Quando i pezzi sono pronti per essere mangiati, toglierli dalla griglia e metterli su un altro piatto. Si possono prendere i pezzi da questo piatto o direttamente dalla griglia!
La pancetta direttamente dalla piastra

Come si mangia:

  1. Mettere un pezzo di lattuga su un piatto o in mano. Aggiungere un pezzo di pancetta.
  2. Aggiungere la ssamjang, la cipolla o l’aglio cotti e un po’ di insalata di cipolle verdi.
  3. Ripiegare la foglia di lattuga in modo da ottenere un piccolo pacchetto.
  4. Mettetelo in bocca in un colpo solo!
La pancetta avvolta dall’insalata

Avete mai assaggiato questo piatto? Quali altre ricette vorreste in questa rubrica? Fatecelo sapere nei commenti!

맛있게 드세요!

Fonti: https://www.maangchi.com/recipe/samgyeopsal-gui

Categorie
K-Food Korea

#K-food: Sundubu Jjigae (순두부 찌개)

Oggi vi mostro la ricetta di un altro stufato famosissimo della cucina coreana, il Sundubu Jjigae (순두부 찌개).

Jjigae (찌개) significa stufato in coreano e il sundubu jjigae è uno dei tre stufati coreani più popolari, insieme al kimchi jjigae e al doenjang jjigae: qual è la differenza tra i tre?

Mentre l’ingrediente principale del kimchi jjigae, come suggerisce il nome stesso, è proprio il kimchi, e quello del doenjang jjigae è la pasta di soia, il pezzo forte del sundubu jjigae è il tofu morbido, in coreano sundubu (순두부).

Cos’è il sundubu?

Il sundubu è il tofu non pressato (chiamato in inglese “silken tofu”), non lo troverete nella classica forma a blocchetto ed ha la consistenza, più o meno, di un formaggio molle, dunque non è poroso come il solito tofu e per questo è perfetto per gli stufati oppure per essere gustato insieme a del buon riso con le verdure.

Spesso non è presente nei supermercati standard, dunque vi converrà fare un giro o nei supermercati bio o nei supermercati asiatici: se non sapete dove trovare un supermercato asiatico nelle vostre vicinanze, passate a dare un’occhiata alla nostra Guida alla Corea in Italia!

Esistono molte versioni di questo piatto, che variano a seconda di quali ingredienti si vogliono accostare al tofu, infatti è possibile aggiungere molte verdure e proteine, come funghi, cipolle, zucchine, frutti di mare, pollo, maiale, manzo e gamberi.

Oggi vi mostrerò la ricetta classica, quella che prevede solo il tofu come ingrediente principale: in caso voleste aggiungere allo stufato carne, pesce o verdure, scrivetemelo nei commenti così vi spiegherò i vari passaggi!

Attenzione: ricetta piccante!

  • Difficoltà: Facile
  • Tempo di preparazione: 30 Minuti
  • Tempo di cottura: 10 Minuti
  • Porzioni per: 2/3 Persone

Ingredienti

  • 350 g Tofu Morbido coreano
  • 100 g Funghi Enoki (privati del gambo inferiore, di 4-5 cm e sciacquati brevemente in acqua corrente fredda)
  • 2 Funghi Shiitake (20 g), puliti, privati del gambo e affettati sottilmente
  • 1 uovo
  • 1 Cipollotto, affettato in diagonale e sottile

Per la Zuppa:

  • 60g Alghe Essiccate (kelp)
  • 350 ml brodo di acciughe essiccate (è venduto già pronto in alcuni supermarket asiatici)
  • 15 ml Olio di Peperoncino coreano o Olio da cucina neutro
  • 30 g Peperoncino Coreano in polvere o fiocchi di peperoncino coreano (gochugaru)
  • 5 g Aglio Tritato
  • 7 ml Salsa di Pesce coreana
  • 7 ml Salsa di Soia, normale o per zuppa
  • Sale marino fino, a piacere
  • Qualche spolverata di pepe nero macinato
  • Un goccio di olio di sesamo, circa 2 ml

Preparazione

1- Iniziare a scaldare la pentola sul fornello a fuoco medio basso e aggiungere l’olio, il peperoncino in polvere e l’aglio. Mescolare bene per circa 1 minuto.

2- Aggiungere la salsa di pesce e la salsa di soia e mescolare.

3- Aggiungere l’alga essiccata e il brodo di acciughe e far bollire a fuoco medio-alto finché non inizia a bollire (da 2 a 3 minuti).

4- Aggiungere il tofu e i funghi e cuocere per altri 3 o 4 minuti. Salare a piacere.

5- Completare con il cipollotto, l’uovo fresco aperto direttamente sulla zuppa (se non volete potete cuocerlo insieme al tofu nel passaggio 4), il pepe nero e l’olio di sesamo.  Servire caldo con riso accompagnato da riso (facoltativo)

Uovo aperto direttamente sulla zuppa

Avete mai assaggiato questo piatto? Quali altre ricette vorreste in questa rubrica? Fatecelo sapere nei commenti!

맛있게 드세요!

Fonti: https://mykoreankitchen.com/sundubu-jjigae/

Categorie
K-Food Korea

#K-food: Hotteok (호떡)

Lo scorso sabato vi ho mostrato la ricetta dei pancake salati coreani (pajeon), questo invece vi mostro quella dei pancake dolci!

Gli Hotteok (호떡), i pancake dolci coreani anche chiamati “frittelle ripiene”, sono uno dei dolci street-food coreani più famosi.

Sono nati come dolce invernale, ma sono diventati talmente popolari che ormai vengono venduti durante ogni stagione.

Tipicamente, sono ripieni di zucchero di canna scuro, cannella in polvere e alcune noci o semi macinati, ma si possono trovare anche con formaggio, cioccolato e vari tipi di marmellata.

Ultimamente sta spopolando una loro versione aromatizzata al tè verde; se vorrete provarla vi basterà aggiungere il tè verde in polvere, o matcha, all’impasto!

Non fatevi scoraggiare dal procedimento un pochino lungo, ne varrà la pena!

  • Difficoltà: Media
  • Tempo di preparazione: 1 Ora e 35 Minuti
  • Tempo di cottura: 15 Minuti
  • Porzioni per: 8 Persone (8 hotteok)

Ingredienti

  • 250 ml Acqua
  • 26 g Zucchero Bianco
  • 10 g Lievito
  • 3 g Sale
  • 14 ml Olio Vegetale
  • 240 g e 60 g Farina
  • 100 g Zucchero di Canna
  • 3 g Cannella in Polvere
  • 19 g Noci Tritate

Preparazione

Per l’impasto:

1- Mettere 250 ml di acqua tiepida in una ciotola.

2- Aggiungere lo zucchero bianco, il lievito, il sale, l’olio vegetale e mescolare bene.

3- Aggiungere 240 g di farina universale e mescolare con una paletta o a mano.

4- Lasciare lievitare l’impasto. Lasciarlo con il coperchio chiuso, o coperto da pellicola, a temperatura ambiente per un’ora.

Impasto Hotteok

5- Trascorsa un’ora, impastare per rimuovere le bolle di gas nell’impasto.

6- Lasciare lievitare per altri 10-20 minuti.

Per il ripieno:

1- Mescolare lo zucchero di canna, la cannella in polvere e le noci in una ciotola.

Assemblare gli Hotteok:

1- Lavorare di nuovo l’impasto per rimuovere le bolle di gas.

2- Mettere e spargere circa 60 g di farina su un tagliere.

3- Mettere l’impasto sul tagliere e lavorarlo. Creare un panetto e dividerlo in 8 palline di uguali dimensioni.

Palline d’impasto

4- Prendere 1 pallina di impasto, appiattirla, mettere un po’ di ripieno al centro dell’impasto e poi sigillarla per formare una palla.

5- Ripetere questa operazione 8 volte per fare 8 palline ripiene (usare un po’ di farina del tagliere per evitare che le dita si attacchino all’impasto).

6- Scaldare una padella antiaderente a fuoco medio e aggiungere un po’ di olio vegetale.

7- Mettere 1 pallina sulla padella e lasciarla cuocere per 30 secondi.

8- Quando il fondo della pallina d’impasto è leggermente dorato, girarla e premerla con una spatola per formare un cerchio sottile e largo (circa la dimensione di un CD).

Dischetti di impasto

9- Lasciare cuocere circa 1 minuto fino a quando il fondo diventa dorato.

10- Girare di nuovo il pancake e abbassare il fuoco a molto basso.

11- Mettere il coperchio sulla padella e cuocere ancora 1 minuto.

12- Servire caldo!

맛있게 드세요!

Fonti: https://www.maangchi.com/recipe/hotteok

Categorie
K-Food Korea

#K-food: Pajeon (파전)

Oggi parliamo del pajeon (파전), uno dei cibi di strada coreani più famosi, secondi in popolarità solo ai tteokbokki.

Il pajeon è una varietà di pancake coreano che ha il cipollotto o lo scalogno come ingrediente principale.

Nei ristoranti si può trovare come antipasto o contorno e viene spesso accompagnato da due salse: una, piccante, composta da salsa di soia, aceto di riso, zucchero o miele, cipolla tritata, peperoncini verdi o rossi tritati e semi di sesamo tostati, e una molto piccante composta da salsa di soia, pasta di peperoncino, peperoncino in polvere (rispettivamente gochujang e gochugaru) e peperoncino fresco tritato.

Esistono tre varietà del pajeon:

Il dongnae pajeon (동래파전): pajeon completamente privo di glutine, sostituisce la farina di grano con una combinazione di farina di riso e farina di riso glutinoso (alias farina di riso dolce). Spesso include il gochujang e un’infarinatura di carne e frutti di mare, come manzo, vongole, calamari e gamberi.

L’haemul pajeon (해물파전): pajeon con una miscela di frutti di mare. È tipicamente composto da vongole, ostriche, calamari e/o gamberi.

Il yachaejeon (야채전): pajeon vegetariano, che comprende una varietà di verdure come zucchine affettate sottili, funghi, peperoni, melanzane o carote grattugiate.

Oggi vi mostro la ricetta base di questo piatto, ovvero quella che utilizza soltanto il cipollotto come ingrediente principale, se volete dei consigli su come preparare anche le altre tre varianti del piatto scrivetemelo nei commenti!

  • Difficoltà: Facile
  • Tempo di preparazione: 10 Minuti
  • Tempo di cottura: 20 Minuti
  • Porzioni per: 1/2 Persone

Ingredienti

  • 10 Cipollotti
  • 68 g Farina
  • 118 ml Acqua
  • 5 g Pasta di soia
  • 2 g Zucchero
  • 45 ml Olio vegetale

Preparazione

1- Pulire, lavare e scolare i cipollotti

2- Tagliarli in pezzi lunghi circa 10 cm

3- Preparare la pastella mescolando la farina, l’acqua, la pasta di soia e lo zucchero in una ciotola. Mescolare bene fino a quando la pastella diventa liscia.

4- Mettere una padella antiaderente sul fornello e iniziare riscaldarla.

5- Aggiungere l’olio vegetale alla padella riscaldata.

6- Mettere i cipollotti nella padella parallelamente, come a formare un rettangolo o un cerchio.

Cipollotti in Pastella

7- Versare la pastella sui cipollotti in modo uniforme.

8- Mentre il pancake si cuoce, continuare a picchiettarlo, premendolo leggermente.

Picchiettare il pajeon con la spatola

9- Qualche minuto dopo, quando il fondo diventa croccante e dorato, girare il pancake.

10- Cuocere ancora qualche minuto fino a quando il fondo del pancake diventa di nuovo croccante e dorato, e girarlo o rigirarlo.

11- Cuocere un altro minuto e trasferire il tutto su un piatto da portata.

12- Servire caldo con salsa.

맛있게 드세요!

Fonti: https://www.maangchi.com/recipe/pajeon

Categorie
K-Food Korea

#K-food: Kimchi-jjigae (김치찌개)

Nuovo sabato, nuova ricetta!

Oggi parliamo del Kimchi-jjigae (김치찌개), conosciuto anche come stufato di kimchi, che, prima di diventare un piatto molto popolare servito in ogni ristorante, veniva soprattutto utilizzato come metodo per terminare gli avanzi di kimchi, quando diventava troppo duro per essere consumato da solo.

Il Kimchi-jjigae è composto da kimchi, cipolla, cipollotto, carne di maiale a fette sottili oppure tonno in scatola, e vari condimenti, il tutto immerso in un buonissimo brodo.

È un piatto caldo, sostanzioso, saporito e delizioso che piace praticamente a tutti, a patto che si riesca a gestire il piccante!

Ovviamente anche la ricetta del kimchi-jjigae può avere molte variazioni, legate soprattutto al tipo di brodo che si vuole utilizzare per insaporire il piatto: oggi io vi mostro una versione con la carne che comprende gli ingredienti base ma un brodo molto più saporito del classico brodo di carne.

NB: in caso vogliate qualcosa di meno intenso, potete benissimo usare il brodo di pollo o manzo e saltare la preparazione di quello di acciughe!

Avvertenze!

Si tratta di un piatto che può risultare molto piccante a seconda del tipo di kimchi che viene scelto e a seconda della quantità di gochugaru e gochujang che viene utilizzata: se non reggete molto il piccante, dimezzate le dosi del peperoncino, aggiungete più acqua al brodo e fatevi consigliare in un supermercato orientale del kimchi non troppo forte!

Ma passiamo ora alla ricetta!

  • Difficoltà: Media
  • Tempo di preparazione: 15 Minuti
  • Tempo di Cottura: 40 minuti
  • Porzioni per: 2/4 Persone

Ingredienti

Per lo stufato:

  • 450 g Kimchi, tagliato in pezzi
  • 60 ml Salamoia di Kimchi
  • 225 g Spalla di Maiale o Pancia di Maiale (se preferite potete usare il tonno in scatola)
  • 150 g Tofu (opzionale), tagliato in pezzi spessi a forma di quadrato
  • 3 Cipollotti
  • 1 Cipolla, affettata
  • 5 g (circa) Sale Kosher, in caso mancasse va bene anche sale normale
  • 10 g Zucchero
  • 10 g Gochugaru (fiocchi di peperoncino coreano)
  • 17 g Gochujang (pasta di peperoncino)
  • 5 ml Olio di Sesamo tostato
  • 480 ml Brodo di Acciughe (o brodo di pollo o di manzo)

Per il brodo di acciughe:

  • 7 Acciughe Grandi Essiccate, senza testa e interiora
  • 40 g Ravanello Coreano (o ravanello daikon), tagliato sottile
  • 50 cm Kelp Essiccato
  • 3 Radici di Cipollotto
  • 950 ml Acqua

Preparazione

Preparazione brodo di acciughe (facoltativo):

1- Mettere le acciughe, il daikon, le radici di cipollotto e il kelp essiccato in una pentola profonda.

Acciughe, Daikon, Radici di cipollotto e Kelp nella pentola

2- Aggiungere l’acqua e far bollire per 20 minuti a fuoco medio alto.

3- Abbassare il fuoco al minimo per altri 5 minuti.

4- Filtrare e mettere da parte il brodo.

Preparazione stufato di kimchi:

1- Mettere il kimchi e la salamoia di kimchi in una pentola poco profonda; aggiungere la carne di maiale e la cipolla.

2- Tagliare 2 cipollotti in diagonale e aggiungerli alla pentola.

3- Aggiungere sale, zucchero, fiocchi di peperoncino e pasta di peperoncino. Spruzzare l’olio di sesamo e aggiungere il brodo di acciughe.

Gochujang e Gochugaru in cima agli ingredienti nella pentola

4- Coprire e cuocere per 10 minuti a fuoco medio alto.

5- Aprire e mescolare i condimenti con un cucchiaio. Adagiare il tofu in cima; coprire e cuocere altri 10-15 minuti a fuoco medio.

6- Tagliare 1 cipollotto e posizionarlo sopra lo stufato; togliere dal fuoco e servire con riso.

맛있게 드세요!

Fonti: https://www.maangchi.com/recipe/kimchi-jjigae

Categorie
K-Food Korea

#K-food: Bibimbap (비빔밥)

La ricetta che vi mostro oggi è quella del Bibimbap (비빔밥), un piatto coreano estremamente popolare, costituito da riso, verdure saltate e condite, una salsa molto saporita composta da gochujang, e, solitamente, anche un po’ di manzo marinato.

Bibim (비빔) si traduce come “misto”, e bap (밥) significa “riso cotto”, quindi bibimbap significa letteralmente “riso misto”, dunque il miglior modo per consumarlo è quello di mescolare per bene tutti gli ingredienti nella ciotola prima di iniziare a mangiarlo!

Anche in questo caso, esistono molte varianti di questo piatto, e quella che vi spiegherò io è considerata una delle più classiche, anche se spesso si consuma con il manzo crudo condito e non cotto.

Esiste anche una versione del bibimbap chiamata Dolsot-Bibimbap (돌솥비빔밥): “Dolsot” significa “pentola di pietra” in coreano e, per prepararla, si segue essenzialmente lo stesso procedimento per il bibimbap classico, con la differenza che viene servito in una ciotola di pietra che ha la funzione di mantenere il riso in fondo caldo al fine di renderlo croccante.

Erroneamente molte persone pensano che il bibimbap venga servito sempre in questa ciotola di pietra calda, ma non è così!

Parola chiave? Pazienza!

Fondamentale per questa ricetta è preparare ogni ingrediente con cura e attenzione, facendo in modo che i loro sapori unici emergano e si uniscano perfettamente nella ciotola: seguite ogni step con calma, il piatto deve essere servito a temperatura ambiente!

  • Difficoltà: Media
  • Tempo di preparazione: 40 Minuti
  • Tempo di cottura: 30 Minuti
  • Porzioni per: 4 Persone

Ingredienti

Base:

  • 155 g Riso Bianco cotto, preferibilmente a chicco corto
  • 4 Uova
  • q.b Alga Nori essiccata
  • q.b Semi di Sesamo

Per la carne e la sua marinatura:

  • 250 g Filetto di Manzo (o bistecca spessa), tagliato molto finemente
  • 1/4 di Mela Verde, grattugiata
  • 3 Spicchi d’Aglio, tritati
  • 14 ml Salsa di Soia
  • 20 g Miele (o zucchero di canna)
  • 30 ml Olio di Sesamo, tostato

Per le verdure:

  • 2 Carote grandi, tagliate a listarelle fini
  • 2 Zucchine grandi, tagliate a listarelle fini
  • 1 Mazzo di Spinaci, (100 g) tagliato a 5 cm di lunghezza circa
  • 8 Funghi Shiitake secchi grandi
  • 100 g Germogli di Soia
  • 3 Spicchi Aglio tritato
  • 40 ml Olio Vegetale (non verrà usato tutto insieme ma sarà separato
  • 10 g Sale
  • 7 ml Salsa di Soia
  • 1 goccio Salsa di Pesce (facoltativo)
  • 1 pizzico Zucchero Bianco
  • q.b Olio di sesamo, tostato

Per la salsa:

  • 80 g Pasta Gochujang
  • 30 ml Mirin
  • 30 ml Aceto di Riso
  • 7 ml Salsa di Soia
  • 15 g Zucchero Bianco
  • 1 Spicchio d’Aglio, tritato
  • 12 ml Olio di Sesamo tostato

Preparazione

1- Per prima cosa preparare la salsa: mescolare gli ingredienti della salsa (vedere sezione apposita negli ingredienti) fino a quando lo zucchero si è sciolto.

2- Unire la mela grattugiata, 3 spicchi d’aglio, 14 ml di salsa di soia, 20 g Miele (o zucchero di canna), 30 ml olio di sesamo tostato in una ciotola e mescolare bene, poi aggiungere il manzo e marinare da 30 minuti a tutta la notte.

3- Scaldare 2 cucchiai di olio in una padella grande a fuoco alto, nel frattempo togliere la carne dalla marinatura e metterla nella padella, cuocere per 3 – 4 minuti fino a quando la carne si è asciugata e si nota qualche pezzo caramellato, poi togliere dalla padella e tenere in caldo fino a quando necessario.

Carne marinata

4- Immergere i funghi in una grande ciotola di acqua bollente per 30 minuti, poi scolare, strizzare l’acqua in eccesso, poi affettare.

5- Mettere carote e zucchine in ciotole separate, cospargere ciascuna con mezzo cucchiaino di sale, mescolare, lasciare riposare per 20 minuti e poi scolare il liquido in eccesso.

6- Se si riesce, lasciare andare due padelle insieme per le verdure.

Funghi: scaldare 2 cucchiai di olio in una padella a fuoco medio alto. Cuocere i funghi per 2 minuti. Aggiungere 7 ml di soia, un pizzico di zucchero, 1 spicchio di aglio. Mescolare per 1 minuto, poi rimuovere.

Carote: Aggiungere 2 cucchiai di olio nella padella, cuocere la carota fino a quando è appena tenera (da 5 a 8 minuti), quindi rimuovere.

Zucchine: Cuocere come la carota per 4 minuti.

Spinaci: scaldare 2 cucchiai di olio vegetale con una spruzzata di olio di sesamo. Saltare fino a quando iniziano ad appassire. Aggiungere 1 spicchio d’aglio e sale a piacere, mescolare, poi togliere. Una volta raffreddati, strizzarli per far uscire il liquido in eccesso.

Germogli di soia: Far sobbollire in acqua per 5 minuti o cuocere a vapore nel microonde per 3 minuti fino a quando non diventano flosci. Scolare sotto l’acqua fredda, poi lasciare a riposare. Spremere il liquido in eccesso con le mani e mettere i germogli in una ciotola. Mescolare con 2 cucchiai di olio di sesamo, 1 spicchio di aglio e un goccio di salsa di pesce.

Germogli di soia

7- Friggere le uova in una padella secondo i propri gusti (preferibilmente occhio di bue).

8- Mettere il riso in ciotole, ricoprire con le verdure e il manzo poi, per ultimo, l’uovo: cospargere con semi di sesamo a piacere, alga nori essiccata e una spruzzata di olio di sesamo. Servire con la salsa.

맛있게 드세요!

Esiste anche un’altra versione del Bibimbap, sapete dirci qual è? Provate anche voi a replicare questa prelibatezza della cucina coreana e non dimenticate di taggarci!


Fonti: https://www.maangchi.com/recipe/bibimbap, https://www.recipetineats.com/bibimbap/

Categorie
K-Food Korea

#K-food: Tteokguk (떡국)

새해 복 많이 받으세요!

(saehae bok mani badeuseyo)!

Il Tteokguk è una pietanza che viene preparata tutto l’anno come piatto unico, ma si mangia tradizionalmente durante Seollal, il Capodanno coreano.

Consiste in una zuppa in cui affiorano torte di riso a fette, di solito in brodo di manzo: gli gnocchi sono gli stessi utilizzati per i tteokbokki, ma in questo caso vengono tagliati in forma ovale!

Di solito gli ingredienti utilizzati per questo piatto variano da regione a regione, ma quasi tutti mantengono gli straccetti di manzo da accompagnare al brodo, strisce di uova gialle, alga essiccata e cipollotto come guarnizioni.

Questo fantastico piatto simboleggia il passaggio all’anno nuovo e, in particolare, la forma ovale delle torte di riso rappresenta le monete, che augurano prosperità, e il colore bianco, che regna padrone in tutto il piatto, la purezza e il fresco inizio di un nuovo anno.

Vediamo insieme come preparare il tteokguk!

  • Difficoltà: Media
  • Tempo di preparazione: 1 Ora
  • Tempo di cottura: 30 Minuti
  • Porzioni per: 2/3 Persone

Ingredienti

  • 450 g di Torte di riso acquistate in negozio o fatte in casa (se sono congelate, immergerle in acqua fredda per 30 minuti e scolarle prima di usarle)
  • 7 Tazze di Acqua
  • 225 g di Carne di Manzo (bistecca o punta di petto), tagliata in piccoli pezzi
  • 3 o 4 Spicchi d’Aglio, tritati
  • 1 Cipollotto verde grande dae-pa (o 3 cipollotti verdi), lavato e tagliato sottile e in diagonale
  • 2 Cucchiaini di Olio Vegetale
  • 2 Uova
  • 1 Cucchiaio di Salsa di Pesce (o salsa di soia per zuppa)
  • 1 Cucchiaino di Olio di Sesamo
  • ½ Cucchiaino di Pepe Nero macinato
  • 1 Foglio di Alga Secca (Nori)
  • q.b Sale

Preparazione

1- Portare l’acqua a ebollizione, in una pentola capiente, a fuoco alto. Quindi aggiungere il manzo e l’aglio e cuocere per 5 minuti.

2- Abbassare il fuoco a medio, coprire e cuocere per 20-25 minuti fino a quando il manzo diventa ben tenero.

3- Arrostire entrambi i lati del foglio di alga finché non diventa verde acceso e molto croccante. Quindi mettere l’alga in un sacchetto di plastica e schiacciarla a mano. Mettere poi da parte.

4- Separare i tuorli dai bianchi delle due uova, mettendoli in ciotole separate. Aggiungere un pizzico di sale a ciascuno e mescolare con una forchetta. Rimuovere la chalaza (striscia bianca che appare sull’uovo crudo) dai tuorli.

5- Aggiungere l’olio di cottura in una padella antiaderente riscaldata. Far girare l’olio in modo che copra tutta la padella, e poi pulire l’eccesso con un panno da cucina, lasciando un sottile strato oleoso.

6- Spegnere il fuoco. Versare il composto di tuorli d’uovo nella padella e inclinarlo in modo che si distribuisca uniformemente e sottilmente. Lasciarlo cuocere sulla padella calda per circa 1 minuto. Giratelo e lasciatelo riposare sulla padella per un altro minuto, poi toglietelo, tagliatelo a strisce sottili e mettetelo da parte.

Composto di tuorli

7- Aggiungere le fette di torta di riso alla zuppa bollente insieme alla salsa di pesce (o soia) e al sale (a vostra discrezione). Mescolare bene. Coprire e lasciar cuocere per 7-8 minuti fino a quando tutte le torte di riso vengono a galla e si sono ammorbidite. Versare gli albumi a poco a poco nella zuppa e cuocere per 30 secondi.

I tteok ovali necessari per la zuppa

8- Aggiungere l’olio di sesamo, il pepe nero macinato e il cipollotto tritato. Mescolare la zuppa. Togliere dal fuoco e versare la zuppa in ciotole individuali. Guarnire con strisce di uova gialle e alghe schiacciate.

맛있게 드세요!

Fonti: