Categorie
K-Food Korea

#K-food: Mul Naengmyeon (물냉면)

Ricetta Mul Naengmyeon

È arrivata l’estate e con essa è arrivato pure il grande caldo, e quale miglior modo di combatterlo se non con tanta acqua, bevande rinfrescanti e piatti freddi?

Oggi vi mostro la ricetta del Mul Naengmyeon (물냉면), ovvero noodles coreani serviti in brodo freddo, conditi con cetrioli a fette, pere coreane, ravanelli sottaceto, carne di manzo bollita e uova sode.

Anche se gli abbinamenti degli ingredienti possono sembrare strani, nel complesso, i noodles hanno un gusto molto delicato e rinfrescante e sono molto saporiti, il brodo freddo è piccantino, ma con un particolare gusto agrodolce dato dalle pere.

Il brodo si ottiene dalla salamoia del kimchi di ravanello fermentato (dongchimi – 동치미) e dal brodo di manzo; oggi è anche possibile trovarlo già fatto, in alcuni supermercati asiatici, all’interno della confezione dei noodles, ma siccome è un prodotto abbastanza di nicchia, vi spiegherò io come farlo!

La versione vegetariana non prevede l’utilizzo della carne di manzo, neanche all’interno del brodo e, se non siete grandi amanti dei noodles in brodo, sappiate che esiste una versione simile di questo piatto completamente asciutta!

Si chiama Makguksu (막국수) ed è originale della regione di Gangwon, e soprattutto è considerato il piatto tipico della capitale, Chuncheon.

Le differenze tra i due piatti risiedono nell’alta concentrazione di farina di grano saraceno che viene usata per il Makguksu, risultato del fatto che il grano è una coltura di base nella zona di Gangwon-do, e nell’uso di maggiori quantità di verdure.

Se vi interessa sapere di più di questa ricetta fatemelo sapere nei commenti!

Adesso vediamo insieme il Mul Naengmyeon!

  • Difficoltà: Media
  • Tempo di preparazione: 10 Minuti
  • Tempo di cottura: 1 Ora e 15 Minuti
  • Porzioni per: 2 Persone

Ingredienti

Noodles e Condimenti:

  • 200 g Spaghetti Naengmyeon (tagliatelle coreane di grano saraceno)
  • 50 g Pera Coreana o Pera Nashi, sbucciata, privata del torsolo e affettata sottilmente
  • 40 g Ravanelli Sottaceto o Ravanello Dongchimi, tagliato a fettine sottili
  • 40 g Cetrioli, tagliati a julienne
  • 1 Uovo Sodo, tagliato a metà
  • Semi di Sesamo tostati, per guarnire
  • Polvere di Senape gialla (facoltativa)
  • Aceto Bianco o Aceto di Sidro di mele (facoltativo)

Brodo:

  • 950 ml Acqua
  • 150 g Petto di Manzo
  • 20 g Cipolle
  • 5 g Scalogno, parte bianca
  • Pepe Nero intero
  • 470 ml Salamoia dongchimi (salamoia per kimchi di acqua di ravanello, chiedete nei supermercati asiatici!)
  • 30 ml Aceto Bianco o Aceto di Sidro di Mele
  • 14 ml Succo di pera coreana o di Pera Nashi (da pera grattugiata e filtrata in una confezione di dashi o in un panno pulito)
  • 18 g Zucchero
  • 3 g (un pizzico) Sale Marino Fino
  • 2 g (un pizzico) Senape Gialla in polvere

Preparazione

  1. Immergere la punta di petto in una ciotola d’acqua e metterla da parte per 10 minuti. Scolare l’acqua. Aggiungere i 950 ml d’acqua, la punta di petto, la cipolla, lo scalogno e il pepe nero in una pentola media. Coprire con il coperchio e far bollire a fuoco alto. Eliminare le macchie che si formano sull’acqua.
  2. Quando l’acqua inizia a bollire rapidamente, ridurre il fuoco a medio-basso. Far sobbollire fino a quando la punta di petto non sarà tenera e cotta (di solito ci vuole circa 1 ora in totale); filtrare il brodo e raffreddarlo per 30 minuti.
  3. Estrarre la carne, metterla su un piatto e farla raffreddare fino a che non scotti più al tatto. Tagliare il grasso filante dalla carne e affettarla sottilmente.
  4. Unire il brodo di manzo (dal punto 1) e la salamoia di dongchimi in una ciotola/contenitore. Aggiungere l’aceto, il succo di pera, lo zucchero, il sale e la senape in polvere per condire il brodo. Mescolare per amalgamare. (A seconda della salamoia di dongchimi e delle vostre preferenze di gusto, potreste voler regolare la quantità di questi ingredienti).
Condimento con succo di pera per il brodo
  1. Coprire la ciotola/contenitore e metterla in freezer a congelare leggermente (3-4 ore). In alternativa, si può congelare per tutta la notte e scongelare in frigorifero o a temperatura ambiente (se è inverno) finché il brodo non sarà freddo. Se necessario, si può eliminare il ghiaccio con una forchetta.
  2. Lessare i noodles seguendo le istruzioni della confezione. I noodles devono essere ben cotti e la loro consistenza deve essere morbida. Scolare l’acqua e sciacquare i noodles sotto l’acqua corrente fredda un paio di volte per raffreddarli. Se lo si desidera, si possono aggiungere dei cubetti di ghiaccio mentre si raffreddano i noodles.
Sciacquare i noodles sotto acqua fredda
  1. Scolare rapidamente l’acqua e porzionare le tagliatelle per servirle. Mettere un po’ di noodles in una ciotola da portata.
  2. Versare il brodo di naengmyeon raffreddato sui noodles. Ricoprire con le fettine di manzo, il ravanello sottaceto, il cetriolo, la pera e l’uovo. Cospargere di semi di sesamo tostati. Servire immediatamente. Per un gusto più piccante, si può aggiungere alla zuppa un po’ di pasta di senape e aceto.
Il piatto completato

Avete mai assaggiato questo piatto? Quali altre ricette vorreste in questa rubrica? Fatecelo sapere nei commenti!

맛있게 드세요!

Fonti: https://mykoreankitchen.com/mul-naengmyeon-korean-cold-noodle-soup/

Note: immagine di copertina di foodnetwork.com, grafica originale di Mondo coreano.

4 risposte su “#K-food: Mul Naengmyeon (물냉면)”

Oh cielo, questa non ci provo nemmeno a pronunciarla… Però il piatto è molto interessante, spaghetti freddi come piatto estivo questa mi è nuova! Però cetrioli, aceto, uova, pera, sembra proprio un insalata estiva asiatica 🙂

Adoro le tagliatelle coreane! Non sapevo si mangiassero anche fredde come il soba giapponese! Ricetta provata subito! Non ci ho messo lo zucchero ma si sente comunque un retrogusto di dolce dalla pera. Buonissimo e rinfrescante 😋

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.