Categorie
K-Culture K-Travel Korea

#K-living: dating culture

Sono sicura che almeno una volta a tutti noi sia capitato di vedere qualche video con l’hashtag #국제커플 (#internationalcouple) e di aver pensato a come sia frequentare un/una coreano/a: in questo articolo vi parlerò di tutti gli aspetti che riguardano la dating culture coreana.

Primo punto: come e dove ci si conosce?

I coreani, o più in generale gli asiatici, difficilmente vi verranno a parlare o vi fermeranno per strada per chiedervi di uscire, se volete incontrare qualcuno le app di incontri fanno al caso vostro: Tinder, Meef, come anche le app per gli scambi linguistici (HelloTalk per esempio) sono i modi più diretti per incontrare un possibile appuntamento.

Ci sono però un paio di cose alle quali dovete prestare attenzione: evitate i profili con sole foto di animali, sfondi tutti neri e quelli nei quali i soggetti sembrano troppo belli per essere veri, perché infatti non lo sono. Consiglio a tutti di chiedere il contatto instagram o kakaotalk non appena iniziate a scrivervi con qualcuno. Nel caso in cui vi dicano di non averli e sul loro profilo ci sono scritte del tipo FWB o ONS, vi consiglio di chiudere la conversazione all’istante.

Purtroppo, molte delle persone che vi contatteranno sono solamente in cerca dell’avventura con una/un occidentale perché vogliono “provare” qualcosa di differente: i coreani tra di loro difficilmente usano Tinder, solitamente ci si conosce tramite amici di amici.

E se incontrassi qualcuno in un pub? In Italia spesso succede, no?

Per quella che è stata la mia esperienza i club sono dei grandi NO, in particolare a Seoul. Gran parte dei ragazzi che incontrerete nelle discoteche sono lì per un solo motivo, ovvero, “hunting”: le ragazze bianche, o comunque occidentali, sono letteralmente un “trofeo” ambito da molti, dunque, se cercate una relazione, non fatelo nei club.

P.S. i coreani non sono gli unici ai quali fare attenzione in discoteca, abbiate un occhio di riguardo anche per le uniformi a stelle e strisce (chi vuole intendere intenda).

Secondo punto: l’appuntamento

Quasi sicuramente vi chiederanno di andare a mangiare fuori per poi spostarvi in qualche pub: normalmente in Corea si divide il conto, ma generalmente per il primo appuntamento il ragazzo paga la cena e la ragazza i drink. Se non andate al ristorante, vi inviteranno in un cafè o per un picnic.

Finito il vostro date, una cosa che i coreani tendono spesso a fare è scrivere per dire che si sono trovati bene non appena vi siete salutati (e intendo letteralmente 5 minuti dopo), se non lo fanno probabilmente vogliono ghostarvi.

Se arrivate fino al terzo appuntamento, consideratelo come un punto di svolta! I coreani, infatti, considerano la regola dei “three dates” come uno step abbastanza fondamentale, oltre al quale ci si inizia a considerare quasi come fidanzati.

Non stranitevi se il vostro partner o la vostra partner vi chiederanno ufficialmente di mettervi assieme: gli anniversari in Corea sono molto importanti (specialmente i 100 giorni) e stabilire la data nella quale vi siete ufficialmente fidanzati è obbligatorio.

Una cosa che nelle relazioni in Corea vedrete spesso sono i vestiti di coppia: dalle felpe alle scarpe, i #coupleclothes sono un vero e proprio simbolo delle coppie, infatti, spesso nei negozi vedrete abbinati il capo femminile e quello maschile.

Un altro elemento simbolo delle relazioni sono gli anelli di coppia: a noi potrebbe sembrare strano, a meno che non ci si stia preparando per un futuro matrimonio, ma in Corea di certo non è così perché essere fidanzati, per i coreani, rappresenta un vero e proprio status sociale, e quale miglior modo per farlo notare se non con le fedine?

Ultimo punto: non aspettatevi di vivere la vostra storia d’amore come i K-drama

Se vi dovessero mai chiedere di incontrarvi in posti strani ad orari strani evitate! Potrebbe sembrare scontato ma purtroppo si tende a romanticizzare troppo questo Paese, dunque tenete bene a mente che tutto il mondo è paese!

Detto questo, uscire con qualche local sicuramente sarà un plus della vostra permanenza in Corea: che sia per una cena, un caffe o degli scatti nei photoboot, l’esperienza del dating va fatta.

A un possibile appuntamento parlerete probabilmente voi per la maggior parte del tempo, ma una cosa è certa, i coreani adorano l’Italia e gli italiani: oltre ad essere un punto a favore non appena vi presenterete, può anche essere un buon argomento di discussione, provare per credere!

Categorie
K-Culture Korea

La cultura del 빨리빨리 (palli-palli)

Vi è mai capitato di andare in Corea e sentirvi dire “palli-palli”, senza avere la benché minima idea di cosa volesse dire? Tranquilli vi stanno solo dicendo di sbrigarvi! Due semplici parole che incarnano alla perfezione l’essenza della cultura coreana, caratterizzata da routine frenetiche e uno stile di vita rapido.

In Corea non è solo la rete internet a viaggiare velocemente, il “palli-palli” si applica letteralmente a ogni singolo momento della vita dei coreani. Studio, lavoro, uffici pubblici e qualsivoglia tipologia di servizio risultano essere veloci e volti ad un efficiente problem solving.

Ma voi vi chiederete, è sempre stato così? La risposta è no! Poco più di un secolo fa circa, le vite dei coreani erano tutt’altro che frenetiche. Il Paese era conosciuto come “Terra della calma mattutina”, dove paesaggi mozzafiato e natura incontaminata, trasmettevano a chi li contemplava un senso di pace e tranquillità.

Il cambiamento arrivò dopo la Guerra di Corea. Le difficoltà economiche e l’instabilità politica furono il punto di partenza per quello che sarà in seguito chiamato il “Miracolo sul fiume Han”. Il boom economico portò un vero e proprio cambio di ritmo nelle vite dei cittadini, facendo sì che la Corea realizzasse in soli 40 anni quello che le potenze del Vecchio continente avevano fatto in centinaia. (1)

Il “palli-palli” non è solo un’esclamazione, ma un vero e proprio fattore culturale. Una sorta di impazienza visibile anche nei più piccoli gesti, come per esempio il continuo girare la carne affinché si cuocia, premere il pulsante dell’ascensore fino che le porte non si aprono o mangiare i noodles prima ancora che si raffreddino. (2)

Una velocità estranea a noi italiani, abituati invece a fare le cose con più calma e spensieratezza. Quando andrete in Corea dunque, mi raccomando, bando alle ciance e 빨리빨리!

A cura di Francesca Demattio

Sitografia:
1. https://overseas.mofa.go.kr/by-ko/brd/m_20435/view.do?seq=158
2. https://m.post.naver.com/viewer/postView.nhn?volumeNo=18243483&memberNo=15460571

Categorie
K-Culture Korea

Significato e curiosità sui gruppi sanguigni in Corea: la compatibilità di coppia!

Se in occidente molti si basano sull’oroscopo per valutare la compatibilità di coppia, in Corea ci si basa sul gruppo sanguigno.

                                                                                                                                                              Inutile dire che la differenziazione del carattere, basandosi sul gruppo sanguigno, non ha nessuna base scientifica. Nonostante i coreani sappiano benissimo che non è un metodo di giudizio razionale e sensato, soprattutto quando incontrano qualcuno a cui sono interessati, una delle prime cose che fanno è appunto chiedere il gruppo sanguigno. È un modo per rompere il ghiaccio e, a volte, anche per cercare di capire un po’ l’altra persona.

Storia e diffusione:

La teoria del gruppo sanguigno è un cimelio dell’oscuro passato: purtroppo non ha discendenze nobili, anzi essa è ricondotta alle tesi del razzismo scientifico usato dai Nazisti e alla teoria sulla superiorità di alcune “razze”  risalente al 1901, attribuibile allo scienziato austriaco  Karl Landsteiner, che non ha trovato alcun fondamento scientifico.                                                                                                                                                               Per quanto riguarda l’oriente ci si riferisce a teorie razziali formulate da imperialisti nipponici per i quali la credenza che la personalità possa dipendere dal gruppo sanguigno risale circa al 1920,e si sviluppò quando nel 1926 Rin Hirano e Tomita Yashima pubblicarono un articolo intitolato “Blood Type Biological Related” , avente scopi razziali. Studi più tardi rivelarono che i diversi gruppi sanguigni sono distribuiti sproporzionatamente in tutto il Mondo e ciò indusse alcuni ricercatori razzisti e imperialisti a pubblicare verbali riguardanti la teoria delle personalità dei gruppi sanguigni: una famosa ricerca fu svolta dal giapponese Furukawa il quale si focalizzò sui tratti raziali dei taiwanesi che si ribellarono all’Imperialismo nipponico. Egli concluse che poiché più del 40% dei taiwanesi appartenevano al gruppo sanguigno 0, il quale si pensa sia il meno arrendevole, era necessario diluire il “sangue ribelle” del paese attraverso l’incremento dei matrimoni misti con giapponesi. Anche dopo che numerosi universitari giapponesi screditarono la teoria per mancanza di basi scientifiche, questa è riuscita in qualche modo a sopravvivere attraverso numerose pubblicazioni, con l’aiuto  dell’incrollabile interesse dei media.                                                                                                                 A partire dalla fine degli anni Novanta, questa moda si diffuse in Corea del sud acquisendo grande popolarità agli inizi del 2000,e diffusasi in particolar modo nel 2004, con l’uscita di molti film ,programmi tv e canzoni pop ispirate a questa credenza; un esempio è rappresentato  dalla commedia romantica del 2005 “My boyfriend is Type B”, in cui una donna di tipo A e un uomo di tipo B sono incompatibili come coppia a causa della loro personalità definita dal sangue.                                                                                                                                 In Corea del Sud e in Giappone, due paesi con un forte senso di collettività, le persone vengono educate e preparate a valorizzare il gruppo più che l’individuo. Andare d’accordo con gli altri e con le opinioni che gli altri hanno di te è di fondamentale importanza. Una volta che la credenza nelle personalità dei gruppi sanguigni si è ben radicata all’interno della società l’effetto della teoria può essere massimizzato in quanto gli individui vengono spesso forzati ad accettare il modo in cui gli altri, gli anziani e il loro gruppo li percepiscono e ad assecondarlo.

Tipi di sangue: A, B, AB, Zero

Ad ogni gruppo sanguigno sono attribuite delle caratteristiche comportamentali e hanno tutti una compatibilità diversa tra loro:

Gruppo tipo A (il contadino/coltivatore) : Sono solitamente delle persone timide riservate, calme, introverse e conservatrici, ma a volte nascondono questo loro aspetto, cercando di  sembrare il contrario. Nonostante questo fanno fatica ad esprimere le loro emozioni e a fidarsi delle altre persone.                               Sono persone molto creative e perfezioniste nel lavoro che fanno, ricercano il successo sono anche testarde. Le persone con gruppo sanguigno A sono note per essere diplomatiche e amichevoli, tuttavia a causa della loro natura sensibile potrebbero preferire di restare sole piuttosto che essere coinvolte in gruppi, poiché potrebbero sentirsi a disagio in aree o feste affollate.

Uomini: sono estremamente puntigliosi , vogliono solo il meglio! Sono molto amichevoli, si preoccupano per gli altri e sono disposti a rinunciare a tutto pur di aiutare le persone a loro care. Proprio per questo lato del loro carattere possono essere considerate delle persone molto fragili e spesso questo può causare loro dolore.

Donne: come gli uomini dello stesso gruppo sanguigno sono molto ambiziose, la loro sete di successo spesso le fa sembrare fredde e senza emozioni. Sono però molto leali e tengono molto all’amicizia, per questo motivo sono molto gelose e odiano i tradimenti. Non sopportano gli imprevisti e vogliono che tutto vada secondo i piani.

(+) Aspetti positivi: il soggetto appartenente al gruppo A è una persona con i “piedi per terra”, il suo lato migliore si manifesta nell’essere: prudente, timido, riservato, paziente, sempre puntuale e incline alla perfezione.

(-)Aspetti negativi: I lati negativi  sono rappresentati da una diretta conseguenza di quelli positivi, Il più grande difetto degli appartenenti al gruppo A è tuttavia quello di preoccuparsi per nulla e di farsi paranoie inutili, forse proprio perché qualcosa non è andato come precedentemente pianificato o per l’eccessiva testardaggine e puntigliosità.

Nonostante questa personalità abbastanza “pesante”, la lealtà è un grandissimo pregio di chi ha il sangue di tipo A.Fedelissimo alla propria metà, è il partner ideale! Una curiosità particolare è che non reggono l’alcol.

Compatibilità del gruppo sanguigno A:La migliore compatibilità del gruppo sanguigno è 0, seguita da A. La peggior compatibilità del gruppo sanguigno è B.

Celebrità famose con gruppo sanguigno A: 

  • J-hope, RM, Jimin, Jungkook (BTS)
  • Jisoo (BLACK PINK)
  • IU
  • Lee Jong Suk

Gruppo B (il nomade): Le persone con questo gruppo sanguigno sono un po’ l’opposto del gruppo A. Amano vivere l’attimo, gli imprevisti e i cambiamenti. Sono indipendenti ed estremamente passionali. Cercano nuove avventure, ma spesso perdono la pazienza e quando questo accade tendono a rinunciare facilmente ed è per questo motivo che a volte vengono considerati irresponsabili ed egoisti.

Uomini: solitamente molto popolari grazie al loro senso dell’umorismo e alla loro intelligenza. Sono un po’ i classici casanova: si innamorano molto facilmente, ma l’interesse passa altrettanto velocemente. Sono anche molto bravi a mentire, estremamente egocentrici e hanno un forte orgoglio, in Corea, gli uomini con sangue di tipo B sono noti per essere dei playboy e si pensa non essere adatti per una relazione stabile e impegnata. 

Donne: abbastanza simili agli uomini, odiano essere controllate e dicono qualsiasi cosa che gli passi per la testa, nonostante questo possa offendere le altre persone. Non si offendono solo per ciò che avviene nell’ambiente circostante, ma spesso si arrabbiano con se stesse e questo provoca in loro continui cambiamenti d’umore. Al contrario delle persone con gruppo  A, che sono più conservatrici, gli appartenenti al gruppo B hanno una mentalità molto più aperta, soprattutto per quanto riguarda le relazioni interpersonali.

Amano gli animali, non badano a ciò che pensano gli altri, un po’egoisti, ma se tengono a qualcosa o qualcuno lo dimostrano!! Non esitano ad esprimere i loro veri sentimenti e pensieri, sono spesso considerati come narcisisti per il fatto che sono ostinati e poco riluttanti a comunicare; non importa come si sentono gli altri. Sono anche curiosi, onesti e apprezzano l’attenzione, quindi le persone del gruppo sanguigno B possono fare facilmente amicizia! 

Compatibilità del gruppo sanguigno B:  La migliore compatibilità del gruppo sanguigno è AB, seguita da 0. La peggiore compatibilità del gruppo sanguigno è A.

Celebrità famose con gruppo sanguigno B

  • Hyun Bin
  • Yoona (SNSD)
  • Lee Dong Wook
  • Hyunjin , Han (STRAY KIDS)
  • Jennie , Rosè (BLACK PINK)

Gruppo tipo AB (il filantropo): O sono geni o psicopatici! Difficili da interpretare, le persone del gruppo sanguigno AB possono sembrare molto attive ed estroverse, ma in realtà nascondono una estrema timidezza. Tendono a pensare in modo razionale e controllato invece di seguire il loro cuore. Vengono spesso considerate poco affidabili perché risultano avere diverse personalità, il che le fa sembrare imprevedibili.

Uomini: sono freddi e distaccati, ma questo è solo quello che vogliono mostrare all’esterno. Amano i cambiamenti, questo a causa della loro tendenza a rinunciare senza lottare. Spesso vengono scambiati per persone timide e non affidabili, ma se si riesce ad instaurare un buon rapporto con loro, tra tutti sono quelli che mai ti tradiranno.

Donne: anche loro hanno spesso una doppia faccia, amano il gossip, ma non parlano mai di loro stesse. Sono solitamente egoiste e impazienti e fanno fatica a fidarsi degli altri. Questo perché in realtà sono molto fragili e vulnerabili.

(+)Aspetti positivi: Chi appartiene al gruppo  AB è dotato di una intelligenza notevole, che lo porta ad avere successo negli affari perché sa cogliere le migliori opportunità, in quanto si sa controllare ed è estremamente razionale. L’abilità nel lavoro gli deriva dalla sua capacità di comprendere lo stato d’animo di chi gli sta accanto sfruttandone le emozioni.

(-)Aspetti negativi:  gli aspetti negativi sono collegati a quelli positivi , infatti, il quoziente intellettivo del gruppo AB lo rende un freddo calcolatore, mediatore utile nelle controversie, ma anche in grado di nasconde due facce. Poiché la loro disposizione è una miscela di gruppo sanguigno A e B, la loro personalità cambia rapidamente a seconda del loro umore o situazione in cui si trovano, e talvolta ne perdono il controllo.

Compatibilità del gruppo sanguigno per AB

La migliore compatibilità del gruppo sanguigno è AB, seguita da B. La peggiore compatibilità del gruppo sanguigno è 0.

Celebrità famose con gruppo sanguigno AB

  • V (BTS)
  • Jung Hae-in
  • Park Seo-joon
  • Kim Soo- Hyun
  • Felix (STRAY KIDS)

Gruppo tipo 0 (il guerriero) Queste persone sono dei leader nati: ottimisti, energetici e ambiziosi. Sanno sempre quale sia la cosa giusta da dire e per questo motivo riescono a mantenere buoni rapporti con tutti! Sono ossessionati dal successo: odiano perdere e vogliono essere al centro dell’attenzione. Nel caso qualcosa non vada come vogliono loro, diventano drammatici e arroganti. Se riescono però a tenere a bada questo lato del loro carattere, possono essere considerati caratterialmente i migliori tra tutti e 4 i tipi.

Uomini: sensibili, emotivi e degni di fiducia. Amano essere circondati da altre persone e mantengono sempre buoni rapporti con tutti. Proprio perché vogliono essere amati, sono spesso molto attenti alle parole che usano e hanno paura di essere rifiutati.

Donne: sono imprevedibili e perdono  facilmente il controllo. Sono molto amichevoli e tengono ad aiutare gli amici. Spesso, però, nonostante diano tutto, non vengono ricambiate e questo le rende molto sole e tristi. Sono spesso fragili.

Aspetti generali:  La persona del gruppo 0 eccelle quasi in tutto, sia dal punto di vista delle doti intellettuali, che della prestanza fisica, ma questa sicurezza innata che il soggetto possiede, rendendolo anche un amante del rischio, lo trasforma in un esempio di egocentrismo che non ha eguali!! L’amore per la propria persona lo investe totalmente.                                                                                                                                                             il tipo 0, una volta scelta la sua metà se la tiene stretta! Sono noti per essere pieni di energia, pratici e amichevoli. Sono specialisti nel comunicare le loro opinioni in modo costruttivo, assicurandosi che tutti le ascoltino, pur rimanendo amichevoli con tutti. Capiscono come controllare abbastanza bene i loro sentimenti, dandoci l’impressione di essere calmi e sotto controllo. Una ricerca in Corea suggerisce che il gruppo sanguigno 0 è il gruppo sanguigno preferito da amministratori delegati, reclutatori e colleghi a causa dei tratti sopra elencati, questo è diventato un enorme stereotipo in Corea fino ad oggi. Sebbene il gruppo sanguigno 0 possa avere la reputazione di essere potente all’esterno, tuttavia, sono molto reattivi all’interno. Le persone con sangue di tipo 0 hanno alcuni problemi a esprimere i propri sentimenti a causa della paura del rifiuto e spesso sembrano stancarsi cercando di fare le cose perfettamente.

Compatibilità del gruppo sanguigno per 0: La migliore compatibilità del gruppo sanguigno è A, seguita da B. La peggiore compatibilità del gruppo sanguigno è AB.

Celebrità famose con gruppo sanguigno 0

  • Seo Ye-Ji
  • Jin, Suga(BTS)
  • Baekhyun e Sehun (EXO)
  • Kim Won Bin
  • Lisa (BLACK PINK) 

Quali caratteristiche di questi gruppi sanguigni hai trovato interessanti? Soprattutto, quale tipo ti si addice meglio? Vi siete ritrovati in queste descrizioni?

A cura di Sara Policastro