Categorie
K-Drama

“Tune in for love”: finché destino non ci separi

Quante volte ci è capitato di dire, magari parlando con degli amici, che quella persona era “la persona giusta al momento sbagliato“? E quante volte ci siamo svegliati nel bel mezzo della notte e ci siamo chiesti come sarebbe andata se le cose avessero preso un’altra piega, se avessimo risposto in un altro modo, se avessimo preso una scelta diversa?

Tutte queste domande, tutti quegli interrogativi che, almeno una volta, ci hanno fatto perdere il sonno e la pazienza e ci hanno garantito solo tante arrabbiature e rimproveri da parte dei nostri amici più cari, stanchi delle nostre lamentele, li troviamo racchiusi in una pellicola da 2 ore e 2 minuti. Di che film parliamo?

Niente poco di meno che “Tune in for love“, k-movie romantico/drammatico del 2019 frutto dell’estro creativo di Jung Ji-woo, regista coreano, disponibile sulla piattaforma Netflix.

Di che tratta il film?

Non è la classica storia d’amore, è più travagliata del previsto (niente al quale la visione di tanti k-drama non ci abbia preparato) e, forse, proprio per questo, è ancor più particolare perché la rende estremamente reale e realistica, lasciando che gli utenti siano veri e propri spettatori degli struggimenti d’amore dei due protagonisti: ambientata negli anni ’90, nel bel mezzo della crisi finanziaria asiatica del 1997, narra le vicende di Mi-soo (Kim Go-eun) e Hyun-woo (Jung Hae-in), due giovani ragazzi le cui strade si incroceranno all’improvviso, “come un miracolo“, e da quel momento non smetteranno d’intrecciarsi, di allontanarsi, ritrovarsi e pensare di perdersi per sempre.

Visualizza immagine di origine
Hyun-woo (Jung Hae-in) e Mi-soo (Kim Go-eun)

Galeotto l’annuncio di un nuovo presentatore radio, Mi-soo e Hyun-woo inizieranno così la loro stramba storia, fatta di occasioni perse, di mani ritrovate nel buio della notte, di telefonate mancate e di spiegazioni troppo complesse da dare: per il pubblico, così come per i nostri giovani, sarà una montagna russa di emozioni, con momenti estremamente sentimentali e altri nei quali la fiducia nell’amore e nel destino vacillerà tremendamente.

Nota dell’autrice: se il vostro cuore si scioglie come burro fuso (“smooth like butter” chi?) alla sola vista di video di gattini e cagnolini che dormono in posizioni carine, preparate un-… due pacchi di fazzoletti.

Sarà un massacro per le vostre emozioni.

Esattamente, andrà così: siete stati avvertiti!

Tornando al nostro film, come tutte le favole che si rispettino, abbiamo anche altri personaggi che bazzicano nella scena, a partire dalla “zia” di Mi-soo, Eun-ja, con la quale gestisce una piccola panetteria di quartiere e che svolgerà il ruolo di aiutante nella turbolenta storia d’amore che farà sempre in modo di non far perdere d’animo i due protagonisti: altri personaggi molto interessanti sono Jong-woo, il capo di Mi-soo, che rivestirà il ruolo dell’antagonista o, se vogliamo chiamarlo con termini a noi più noti, “second-lead“, oppure gli stessi amici di Hyun-woo che fungeranno da spettro del passato, interferendo di tanto in tanto con il placido scorrere dell’affetto tra i due giovani.

Visualizza immagine di origine
Eun-ja, Mi-soo e Hyun-woo

Questo film ci pone un quesito fondamentale: l’amore può davvero superare qualunque difficoltà?

La risposta spontanea, entro i limiti del masochismo, è e sarà sempre sì, ma questo film metterà alla prova anche la nostra pazienza e, alla fine, porterà l’audience tutta a chiedersi se e cosa avrebbero fatto nei panni dei due protagonisti: avrebbero atteso? Sarebbero andati avanti?

Ma, soprattutto, “l’amor che move il sole e l’altre stelle“, quell’amore dantesco tanto bramato, esiste veramente? Ed è sufficiente per poter affrontare qualunque intemperia?

Perché quello di cui parliamo in questo caso, e quello che ci vuole mostrare il regista, è proprio questo, cioè quelle situazioni nelle quali, nonostante l’amore ci sia, sia lì, presente e vivo, la vita ci metta davanti a tante di quelle difficoltà per le quali, alla fine, la cosa meno dolorosa sarà mollare la presa e andare avanti, consapevoli del fatto che sarà difficile ripartire da zero.

Questo ce lo fa capire molto bene una scena in particolare: siamo verso la fine del film e la storia sembra andare avanti con il suo classico “prendi e lascia” costante al quale lo spettatore si è ormai abituato (e che talvolta potrebbe anche risultare un po’ noioso), quando all’improvviso abbiamo un rocambolesco cambio di scena e di ritmo della pellicola, che obbligherà tutti a rimanere con il fiato sospeso, attendendo le sorti dei nostri amati e amanti.

Questione molto interessante è, inoltre, l’aspetto della “fisicità“, infatti in tutto il film non sono pochi i momenti in cui i protagonisti si scambiano gesti d’affetto e abbiamo anche l’abbozzo di una scena di sesso: che finalmente i coreani si stiano lasciando andare e stiano sciogliendo tanti tabù legati al sesso che per anni li hanno ingabbiati nel nome di una morale e di un’etica che non combaciano più con il mondo attuale?

Complessivamente, per tirare le somme di questa – speriamo – interessante analisi, è un film molto valido, coinvolgente e che lascia qualche interrogativo sul quale riflettere: non ci sono particolari limiti d’età, le tematiche trattate vanno bene per un pubblico misto, anche se sicuramente potrà essere maggiormente apprezzato da chi si trova già ad aver passato almeno la metà della propria adolescenza, non tanto per la complessità degli argomenti ma proprio perché presuppone l’aver già vissuto certe sensazioni che, altrimenti, sarebbero difficili da figurare.

Che voi possiate sempre trovare, almeno una volta nella vita, qualcuno per cui valga la pena attendere e lottare, consapevoli del fatto che anche l’altro farà altrettanto per voi.

다시 보고 싶은그사람.

Categorie
K-Culture Korea

Significato e curiosità sui gruppi sanguigni in Corea: la compatibilità di coppia!

Se in occidente molti si basano sull’oroscopo per valutare la compatibilità di coppia, in Corea ci si basa sul gruppo sanguigno.

                                                                                                                                                              Inutile dire che la differenziazione del carattere, basandosi sul gruppo sanguigno, non ha nessuna base scientifica. Nonostante i coreani sappiano benissimo che non è un metodo di giudizio razionale e sensato, soprattutto quando incontrano qualcuno a cui sono interessati, una delle prime cose che fanno è appunto chiedere il gruppo sanguigno. È un modo per rompere il ghiaccio e, a volte, anche per cercare di capire un po’ l’altra persona.

Storia e diffusione:

La teoria del gruppo sanguigno è un cimelio dell’oscuro passato: purtroppo non ha discendenze nobili, anzi essa è ricondotta alle tesi del razzismo scientifico usato dai Nazisti e alla teoria sulla superiorità di alcune “razze”  risalente al 1901, attribuibile allo scienziato austriaco  Karl Landsteiner, che non ha trovato alcun fondamento scientifico.                                                                                                                                                               Per quanto riguarda l’oriente ci si riferisce a teorie razziali formulate da imperialisti nipponici per i quali la credenza che la personalità possa dipendere dal gruppo sanguigno risale circa al 1920,e si sviluppò quando nel 1926 Rin Hirano e Tomita Yashima pubblicarono un articolo intitolato “Blood Type Biological Related” , avente scopi razziali. Studi più tardi rivelarono che i diversi gruppi sanguigni sono distribuiti sproporzionatamente in tutto il Mondo e ciò indusse alcuni ricercatori razzisti e imperialisti a pubblicare verbali riguardanti la teoria delle personalità dei gruppi sanguigni: una famosa ricerca fu svolta dal giapponese Furukawa il quale si focalizzò sui tratti raziali dei taiwanesi che si ribellarono all’Imperialismo nipponico. Egli concluse che poiché più del 40% dei taiwanesi appartenevano al gruppo sanguigno 0, il quale si pensa sia il meno arrendevole, era necessario diluire il “sangue ribelle” del paese attraverso l’incremento dei matrimoni misti con giapponesi. Anche dopo che numerosi universitari giapponesi screditarono la teoria per mancanza di basi scientifiche, questa è riuscita in qualche modo a sopravvivere attraverso numerose pubblicazioni, con l’aiuto  dell’incrollabile interesse dei media.                                                                                                                 A partire dalla fine degli anni Novanta, questa moda si diffuse in Corea del sud acquisendo grande popolarità agli inizi del 2000,e diffusasi in particolar modo nel 2004, con l’uscita di molti film ,programmi tv e canzoni pop ispirate a questa credenza; un esempio è rappresentato  dalla commedia romantica del 2005 “My boyfriend is Type B”, in cui una donna di tipo A e un uomo di tipo B sono incompatibili come coppia a causa della loro personalità definita dal sangue.                                                                                                                                 In Corea del Sud e in Giappone, due paesi con un forte senso di collettività, le persone vengono educate e preparate a valorizzare il gruppo più che l’individuo. Andare d’accordo con gli altri e con le opinioni che gli altri hanno di te è di fondamentale importanza. Una volta che la credenza nelle personalità dei gruppi sanguigni si è ben radicata all’interno della società l’effetto della teoria può essere massimizzato in quanto gli individui vengono spesso forzati ad accettare il modo in cui gli altri, gli anziani e il loro gruppo li percepiscono e ad assecondarlo.

Tipi di sangue: A, B, AB, Zero

Ad ogni gruppo sanguigno sono attribuite delle caratteristiche comportamentali e hanno tutti una compatibilità diversa tra loro:

Gruppo tipo A (il contadino/coltivatore) : Sono solitamente delle persone timide riservate, calme, introverse e conservatrici, ma a volte nascondono questo loro aspetto, cercando di  sembrare il contrario. Nonostante questo fanno fatica ad esprimere le loro emozioni e a fidarsi delle altre persone.                               Sono persone molto creative e perfezioniste nel lavoro che fanno, ricercano il successo sono anche testarde. Le persone con gruppo sanguigno A sono note per essere diplomatiche e amichevoli, tuttavia a causa della loro natura sensibile potrebbero preferire di restare sole piuttosto che essere coinvolte in gruppi, poiché potrebbero sentirsi a disagio in aree o feste affollate.

Uomini: sono estremamente puntigliosi , vogliono solo il meglio! Sono molto amichevoli, si preoccupano per gli altri e sono disposti a rinunciare a tutto pur di aiutare le persone a loro care. Proprio per questo lato del loro carattere possono essere considerate delle persone molto fragili e spesso questo può causare loro dolore.

Donne: come gli uomini dello stesso gruppo sanguigno sono molto ambiziose, la loro sete di successo spesso le fa sembrare fredde e senza emozioni. Sono però molto leali e tengono molto all’amicizia, per questo motivo sono molto gelose e odiano i tradimenti. Non sopportano gli imprevisti e vogliono che tutto vada secondo i piani.

(+) Aspetti positivi: il soggetto appartenente al gruppo A è una persona con i “piedi per terra”, il suo lato migliore si manifesta nell’essere: prudente, timido, riservato, paziente, sempre puntuale e incline alla perfezione.

(-)Aspetti negativi: I lati negativi  sono rappresentati da una diretta conseguenza di quelli positivi, Il più grande difetto degli appartenenti al gruppo A è tuttavia quello di preoccuparsi per nulla e di farsi paranoie inutili, forse proprio perché qualcosa non è andato come precedentemente pianificato o per l’eccessiva testardaggine e puntigliosità.

Nonostante questa personalità abbastanza “pesante”, la lealtà è un grandissimo pregio di chi ha il sangue di tipo A.Fedelissimo alla propria metà, è il partner ideale! Una curiosità particolare è che non reggono l’alcol.

Compatibilità del gruppo sanguigno A:La migliore compatibilità del gruppo sanguigno è 0, seguita da A. La peggior compatibilità del gruppo sanguigno è B.

Celebrità famose con gruppo sanguigno A: 

  • J-hope, RM, Jimin, Jungkook (BTS)
  • Jisoo (BLACK PINK)
  • IU
  • Lee Jong Suk

Gruppo B (il nomade): Le persone con questo gruppo sanguigno sono un po’ l’opposto del gruppo A. Amano vivere l’attimo, gli imprevisti e i cambiamenti. Sono indipendenti ed estremamente passionali. Cercano nuove avventure, ma spesso perdono la pazienza e quando questo accade tendono a rinunciare facilmente ed è per questo motivo che a volte vengono considerati irresponsabili ed egoisti.

Uomini: solitamente molto popolari grazie al loro senso dell’umorismo e alla loro intelligenza. Sono un po’ i classici casanova: si innamorano molto facilmente, ma l’interesse passa altrettanto velocemente. Sono anche molto bravi a mentire, estremamente egocentrici e hanno un forte orgoglio, in Corea, gli uomini con sangue di tipo B sono noti per essere dei playboy e si pensa non essere adatti per una relazione stabile e impegnata. 

Donne: abbastanza simili agli uomini, odiano essere controllate e dicono qualsiasi cosa che gli passi per la testa, nonostante questo possa offendere le altre persone. Non si offendono solo per ciò che avviene nell’ambiente circostante, ma spesso si arrabbiano con se stesse e questo provoca in loro continui cambiamenti d’umore. Al contrario delle persone con gruppo  A, che sono più conservatrici, gli appartenenti al gruppo B hanno una mentalità molto più aperta, soprattutto per quanto riguarda le relazioni interpersonali.

Amano gli animali, non badano a ciò che pensano gli altri, un po’egoisti, ma se tengono a qualcosa o qualcuno lo dimostrano!! Non esitano ad esprimere i loro veri sentimenti e pensieri, sono spesso considerati come narcisisti per il fatto che sono ostinati e poco riluttanti a comunicare; non importa come si sentono gli altri. Sono anche curiosi, onesti e apprezzano l’attenzione, quindi le persone del gruppo sanguigno B possono fare facilmente amicizia! 

Compatibilità del gruppo sanguigno B:  La migliore compatibilità del gruppo sanguigno è AB, seguita da 0. La peggiore compatibilità del gruppo sanguigno è A.

Celebrità famose con gruppo sanguigno B

  • Hyun Bin
  • Yoona (SNSD)
  • Lee Dong Wook
  • Hyunjin , Han (STRAY KIDS)
  • Jennie , Rosè (BLACK PINK)

Gruppo tipo AB (il filantropo): O sono geni o psicopatici! Difficili da interpretare, le persone del gruppo sanguigno AB possono sembrare molto attive ed estroverse, ma in realtà nascondono una estrema timidezza. Tendono a pensare in modo razionale e controllato invece di seguire il loro cuore. Vengono spesso considerate poco affidabili perché risultano avere diverse personalità, il che le fa sembrare imprevedibili.

Uomini: sono freddi e distaccati, ma questo è solo quello che vogliono mostrare all’esterno. Amano i cambiamenti, questo a causa della loro tendenza a rinunciare senza lottare. Spesso vengono scambiati per persone timide e non affidabili, ma se si riesce ad instaurare un buon rapporto con loro, tra tutti sono quelli che mai ti tradiranno.

Donne: anche loro hanno spesso una doppia faccia, amano il gossip, ma non parlano mai di loro stesse. Sono solitamente egoiste e impazienti e fanno fatica a fidarsi degli altri. Questo perché in realtà sono molto fragili e vulnerabili.

(+)Aspetti positivi: Chi appartiene al gruppo  AB è dotato di una intelligenza notevole, che lo porta ad avere successo negli affari perché sa cogliere le migliori opportunità, in quanto si sa controllare ed è estremamente razionale. L’abilità nel lavoro gli deriva dalla sua capacità di comprendere lo stato d’animo di chi gli sta accanto sfruttandone le emozioni.

(-)Aspetti negativi:  gli aspetti negativi sono collegati a quelli positivi , infatti, il quoziente intellettivo del gruppo AB lo rende un freddo calcolatore, mediatore utile nelle controversie, ma anche in grado di nasconde due facce. Poiché la loro disposizione è una miscela di gruppo sanguigno A e B, la loro personalità cambia rapidamente a seconda del loro umore o situazione in cui si trovano, e talvolta ne perdono il controllo.

Compatibilità del gruppo sanguigno per AB

La migliore compatibilità del gruppo sanguigno è AB, seguita da B. La peggiore compatibilità del gruppo sanguigno è 0.

Celebrità famose con gruppo sanguigno AB

  • V (BTS)
  • Jung Hae-in
  • Park Seo-joon
  • Kim Soo- Hyun
  • Felix (STRAY KIDS)

Gruppo tipo 0 (il guerriero) Queste persone sono dei leader nati: ottimisti, energetici e ambiziosi. Sanno sempre quale sia la cosa giusta da dire e per questo motivo riescono a mantenere buoni rapporti con tutti! Sono ossessionati dal successo: odiano perdere e vogliono essere al centro dell’attenzione. Nel caso qualcosa non vada come vogliono loro, diventano drammatici e arroganti. Se riescono però a tenere a bada questo lato del loro carattere, possono essere considerati caratterialmente i migliori tra tutti e 4 i tipi.

Uomini: sensibili, emotivi e degni di fiducia. Amano essere circondati da altre persone e mantengono sempre buoni rapporti con tutti. Proprio perché vogliono essere amati, sono spesso molto attenti alle parole che usano e hanno paura di essere rifiutati.

Donne: sono imprevedibili e perdono  facilmente il controllo. Sono molto amichevoli e tengono ad aiutare gli amici. Spesso, però, nonostante diano tutto, non vengono ricambiate e questo le rende molto sole e tristi. Sono spesso fragili.

Aspetti generali:  La persona del gruppo 0 eccelle quasi in tutto, sia dal punto di vista delle doti intellettuali, che della prestanza fisica, ma questa sicurezza innata che il soggetto possiede, rendendolo anche un amante del rischio, lo trasforma in un esempio di egocentrismo che non ha eguali!! L’amore per la propria persona lo investe totalmente.                                                                                                                                                             il tipo 0, una volta scelta la sua metà se la tiene stretta! Sono noti per essere pieni di energia, pratici e amichevoli. Sono specialisti nel comunicare le loro opinioni in modo costruttivo, assicurandosi che tutti le ascoltino, pur rimanendo amichevoli con tutti. Capiscono come controllare abbastanza bene i loro sentimenti, dandoci l’impressione di essere calmi e sotto controllo. Una ricerca in Corea suggerisce che il gruppo sanguigno 0 è il gruppo sanguigno preferito da amministratori delegati, reclutatori e colleghi a causa dei tratti sopra elencati, questo è diventato un enorme stereotipo in Corea fino ad oggi. Sebbene il gruppo sanguigno 0 possa avere la reputazione di essere potente all’esterno, tuttavia, sono molto reattivi all’interno. Le persone con sangue di tipo 0 hanno alcuni problemi a esprimere i propri sentimenti a causa della paura del rifiuto e spesso sembrano stancarsi cercando di fare le cose perfettamente.

Compatibilità del gruppo sanguigno per 0: La migliore compatibilità del gruppo sanguigno è A, seguita da B. La peggiore compatibilità del gruppo sanguigno è AB.

Celebrità famose con gruppo sanguigno 0

  • Seo Ye-Ji
  • Jin, Suga(BTS)
  • Baekhyun e Sehun (EXO)
  • Kim Won Bin
  • Lisa (BLACK PINK) 

Quali caratteristiche di questi gruppi sanguigni hai trovato interessanti? Soprattutto, quale tipo ti si addice meglio? Vi siete ritrovati in queste descrizioni?

A cura di Sara Policastro